sabato 20 ottobre 2012

Cantagallo in lettura gratis a CubaLibro a Siena



Da lunedì 22 ottobre il giallo del commissario Cantagallo in lettura GRATIS a CubaLibro a Siena, Centro Commerciale PORTA SIENA – Livello Ristorazione. Il romanzo giallo “Omicidio sotto il sole” scritto da Fabio Marazzoli ed edito da Lalli Editore sarà messo a disposizione dall’autore in lettura GRATIS per i clienti di CubaLibro. Buona lettura a tutti.

sabato 17 marzo 2012

"Zampa di gatto, coda di manta e corna di gazzella", un curioso caso per l'investigatore Tombolo - TERZA PARTE


Una scusa non richiesta…


venerdì 2 marzo 2012

Il barone di Occhiolà su starbooks.it - giallo inedito della prima indagine siciliana del commissario Cantagallo

Prosegue la serie con il secondo racconto inedito del commissario Cantagallo intitolato “Il barone di Occhiolà”. Il giallo può essere letto nella Libreria del "Caffè internet" starbooks.it delle gentili e attente "bariste" Carlotta e Giulia, che saluto.
Lo potete scaricare per leggerlo gratis qui.

Si tratta della prima indagine siciliana per il commissario Cantagallo dove ci sono altri fatti intricati da sbrogliare per un delitto di un uomo ucciso a colpi di pistola. Cantagallo non si tira mai indietro, soprattutto se lo coinvolge il suo amico maresciallo Bompensiere, paesano della moglie del commissario e comandante della Stazione dei Carabinieri del paese di San Rocco Etneo. Cantagallo si trova in ferie con la famiglia a Capobianco, paese nativo della moglie, dove abitualmente torna ogni anno per passare le ferie di fine estate. Il maresciallo lo incontra per caso mentre è in visita ai mosaici della Villa del Casale a Piazza Armerina.
Bompensiere chiede al commissario di dargli una mano perché è alle prese con il delitto fituso di un uomo trovato morto ammazzato dentro un’auto vicino ad una stradina di campagna nei pressi di Grammichele.
Il maresciallo Bompensiere sta indagando da parecchi giorni, ma non riesce a venirne a capo. Tutti i fatti spingono le indagini verso l’archiviazione d’ufficio per un delitto, come tanti altri, commesso da ignoti. Bompensiere non ci sta e vuole vederci chiaro. Nel giro di pochi giorni il maresciallo dovrà fornire una risposta al Sostituto Procuratore Turiddu Marturana, con il quale non scorre buon sangue.
Marturana vuole archiviare il delitto rapidamente perché è convinto che si tratti di un comune delitto commesso da balordi della zona. Il commissario Cantagallo analizza i fatti e pochi sono gli elementi per la costruzione del suo “mosaico criminale”. Tutto sembra semplice, ma non è così. Il ritrovamento di un misterioso telegramma in dialetto siciliano riapre l’indagine verso una nuova pista investigativa e verso il vero insospettabile assassino. Tutto sarà svelato all’ultimo momento e l’omicida sarà smascherato da un abile stratagemma del commissario Cantagallo.

Come ho scritto nella premessa, il racconto è un omaggio a mio nonno che nei primi anni del 1900 prestò servizio in Sicilia come maresciallo dei Carabinieri in una Stazione di un piccolo paesino in provincia di Catania. Il ricordo degli episodi in cui mio nonno fu protagonista in quell’epoca si è tramandato attraverso i racconti dei miei genitori. Io li rievoco in questo primo episodio per conservare la memoria delle persone che hanno fatto parte della mia famiglia perché occorre mantenere sempre vivo il ricordo di chi ci ha preceduto, di chi ci ha indicato la strada da seguire, di chi ci ha insegnato a ricordare per non dimenticare.

Il telegramma è vero ma tutto il resto è inventato di sana pianta.
Buona lettura a tutti.

Fabio Marazzoli

lunedì 6 febbraio 2012

Da Mercoledì 8 alle 21.30 su Radio 3 Network FM 91.7 MHz - Un audiolibro per il “Commissario Cantagallo”

Dall’8 al 13 Febbraio alle 21,30 andranno in onda le sei puntate dell’audiolibro tratto dal racconto “Lo Sguardo nel Buio” di Fabio Marazzoli. L’adattamento radiofonico andrà in onda all’interno della trasmissione “Gutenberg - I Libri da Ascoltare”, rubrica quotidiana dedicata agli audiolibri. La lettura e il montaggio sono stati affidati alla speaker Simona Grossi Landi e sono stati realizzati negli studi di Radio 3 Network.

La trama - La vicenda è ambientata nella cittadina inventata di Collitondi, che riprende l’aspetto e la topografia di Poggibonsi. La popolazione è sconvolta da un omicidio efferato e singolare: la vittima è un cieco, sorpreso dall’assassino nel tragitto tra casa e il Centro Anziani che frequenta regolarmente. Tra mafia cinese, pettegolezzi e superiori inetti, il Commissario Cantagallo svolge l’inchiesta in tempi record, grazie all’aiuto di un testimone particolare, un altro non vedente.

L’audiolibro fa parte di “Liberi di Leggere”, iniziativa nata più di un anno fa grazie a Fabio Marazzoli e che promuove la diffusione gratuita dei racconti inediti che hanno come protagonista il Commissario Cantagallo. In collaborazione con l’Editore Antonio Lalli di Poggibonsi (http://www.lallieditore.it/) e con il Patrocinio del Comune di Poggibonsi, il racconto è stato anche distribuito in formato cartaceo con caratteri più grandi presso il Centro Insieme di Poggibonsi e sarà pubblicato a puntate sul sito web Valdelsa.net (http://www.valdelsa.net/) grazie a Federico Bertolucci, direttore responsabile della testata web valdelsana. Nel 2009, inoltre, è stato tradotto in audio tramite un software ed è stato distribuito dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Siena.

L’autore, che ha ascoltato in anteprima l’audiolibro, dichiara “è stata una grande sorpresa sentire il mio libro "rivivere" nelle parole, nei suoni e nei rumori che Radio 3 Network ha saputo sapientemente miscelare. Le strade che prendono vita, i personaggi che diventano interpreti, il libro che parla al lettore come un amico di viaggio. E' una sensazione strana e piacevole al tempo stesso poter ascoltare quello che nella mia mente ho cercato di scrivere in un giallo.”

“Gutenberg - I libri da ascoltare” va in onda tutti i giorni alle 21,30. Dopo la messa in onda, “Lo Sguardo nel Buio” sarà disponibile sul sito della radio, www.radio3.net.


domenica 22 gennaio 2012

Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7

Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7

Ecco il volto della gentile e bravissima Simona Grossi Landi, giovane ma già celebre speaker di Radio Chianti, a cui mando un grande ringraziamento per come è riuscita a interpretare la lettura dei gialli.


Simona Grossi Landi la puoi ascoltare su RADIO CHIANTI.

RADIO 3 NETWORK e il commissario Cantagallo

Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7



Claudia Giammaria e Mirco Roppolo di Radio 3 Network sono riusciti a dare la voce ai pensieri, alle sensazioni, alle idee, alle emozioni che avevo in testa e che volevo trasmettere agli altri.
E penso che sono riusciti anche a superarmi nella interpretazione del racconto giallo.
Il giallo del commissario Cantagallo ha trovato casa perché, come ho letto da qualche parte, il libro stampato è un po' come un figlio maggiorenne. Esce di casa e si mette in cerca del posto giusto per continuare la propria vita in modo indipendente, sempre vegliato da lontano da chi lo ha fatto nascere, ma libero di fare le proprie scelte o di essere scelto, come in questo caso da voi.
Ve lo affido, trattatelo bene: è giovane, in gamba e vuole fare tanta strada, sempre in buona compagnia.
Alla prossima.

GUTENBERG - Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7

GUTENBERG - Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7



Per me è stata una grande sorpresa sentire il mio libro "rivivere" nelle parole, nei suoni e nei rumori che avete saputo sapientemente miscelare.
Le strade che prendono vita, i personaggi che diventano interpreti, il libro che parla al lettore come un amico di viaggio.
E' una sensazione strana e piacevole al tempo stesso poter ascoltare quello che nella mia mente ho cercato di scrivere in un giallo.
In una sola parola: emozionante!

Il commissario Cantagallo a RADIO 3 NETWORK FM 91.7

Fra pochi giorni inizieranno le puntate radiofoniche dei gialli del commissario Cantagallo.
Seguite l'evento su RADIO 3 Network FM 91.7
http://www.radio3.net/



Ogni libro sarà letto dalla gentile e bravissima Simona Grossi Landi a cui mando un grande ringraziamento per come è riuscita a interpretare la lettura dei gialli.
Ciao a tutti.


Fabio Marazzoli