lunedì 31 ottobre 2016

I curiosi casi della costa: indaga l'investigatore TOMBOLO



Oggi facciamo la conoscenza di questo nuovo personaggio toscano dei gialli che fanno parte della serie "I casi dell'investigatore Tombolo" editi da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International in collaborazione con LFA Publisher di Lello Lucignano (per la stampa dei libri cartacei). 

L’investigatore privato Marino Tombolo, poco più che quarantenne, pochi capelli brizzolati, è un uomo grassoccio ma robusto, di statura media, buona forchetta e cattiva palestra. Tipo poco atletico, molto riservato, poco loquace, molto tenace. Non è granchè ordinato anche se tiene in fila perfetta tutti i casi che deve risolvere per i clienti della sua agenzia investigativa. Tombolo si rilassa ciucciando i chupa chups gusto melon soda, ed è un grande lettore dei fumetti di Tex Willer e dei libri gialli di Nero Wolfe.  Nero Wolfe è il suo investigatore preferito perché risolve tutti i casi standosene seduto comodamente nel suo studio, senza muoversi di un millimetro ma facendo muovere il suo fido collaboratore. Tombolo si era diplomato al liceo classico e voleva fare il maestro alle scuole elementari del paese, però non aveva trovato lavoro nel settore scolastico. Quindi aveva aperto a Spaccabellezze l’agenzia investigativa “Tombolo Investigazioni” per inventarsi un lavoro che gli facesse sbarcare il lunario con uno stipendio decente a fine mese. 

Non era un investigatore per passione ma per necessità, col passare degli anni aveva scoperto di essere un investigatore in gamba e se risolveva certi casi intricati, si stupiva lui stesso.  Col passare del tempo si era reso conto di avere un vero e proprio fiuto innato per stanare i colpevoli e gli assassini, in questi casi la famiglia della persona uccisa lo incaricava di indagare privatamente sui fatti accaduti per scoprire il colpevole dopo che i Carabinieri non erano riusciti a scoprire nulla. Vive da solo in un piccolo appartamentino  "la mansardina", del centro storico e gli piace molto Rossella Sirena, la sua amica-fidanzata che fa la guardia medica al Poliambulatorio del porto di Spaccabellezze. Rossella è una grande appassionata degli scrittori russi della fine dell'ottocento, s'intende di opera lirica e ha una passione maniacale per gli "Incroci obbligati" della Settimana Enigmistica.  L'investigatore Tombolo si è innamorato perso di Rossella Sirena ma lui non vuole dirglielo per non farla soffrire perché è convinto che il suo lavoro avrebbe potuto fare fallire l’eventuale matrimonio con lei. Tombolo e Rossella mangiano tutti i giorni alla trattoria “Il Palombaro”.

L'investigatore Tombolo è un uomo ruvido e solitario ma anche cordiale e compagnone, quando la sua amica-fidanzata Rossella riesce a strapparlo dall'agenzia per portarlo da qualche parte a divertirsi.   Pedinamenti notturni di mariti in odore di corna, sorveglianza di ragazzi frequentatori di cattive compagnie fino a tarda ora, ricerche di anziani scomparsi o di minori scappati di casa, queste erano le sue normali pratiche d’ufficio a Spaccabellezze, piccolo paese costiero della Toscana meridionale. Quella cittadina turistica si affacciava sul mare in una stretta insenatura che si prolungava dalla costa e che a questa era collegata da una larga laguna da dove si potevano ammirare le bellezze della Punta Cala Nera “Calimera”, ricca di minerali ferrosi scuri da cui il nome, a nord e della Punta Cala Rossa “Calante”, dai versanti scavati nelle arenarie che al tramonto si tingevano di rosso, a sud.

Ma questo e non solo questo è l'investigatore Tombolo.  



giovedì 27 ottobre 2016

Zampa di gatto, coda di manta e corna di gazzella: il caso dell'investigatore Tombolo



I casi da risolvere gli piombano sul tavolo direttamente nella sua agenzia investigativa di Spaccabellezze ma l'investigatore Marino Tombolo non si affanna perché sa che riuscirà a venirne a capo prima o poi.

Ci ragionerà sopra con calma mentre si ciuccia un bel chupa chups al gusto melon soda. Calma e gesso sono la sua regola. Ragionamento e tattica sono la sua forza per risolvere certi strani casi che accadono a Spaccabellezze, un pittoresco paesino di pescatori della Toscana del sud. Una donna marocchina è stata trovata morta nelle acque del porto. Lo scorbutico maresciallo Busonero vuole insabbiare l'indagine con il benestare del torvo sindaco Moscone, sempre in allarme per le indagini di Tombolo che minacciano l'arrivo dei turisti e la sua riconferma alla guida del paese. Per Busonero la donna è morta durante uno sbarco notturno di un barcone d'immigrati. Ma l'investigatore sa benissimo che non è così. Tombolo non molla la presa anche perché la guardia medica Rossella Sirena, di lui innamorata persa e poco corrisposta, lo convince a indagare sulla strana morte della donna uccisa. Poi all'improvviso due nuovi clienti gli aprono la strada verso la soluzione del caso e la cattura a sorpresa dell'omicida. Il colpevole sarà preparato a puntino perché Tombolo chiederà aiuto a Prospero Buontempo, aiutante “ombra” dell’agenzia e cuoco a domicilio con il suo Apone carrozzato “Shanghai Cuki Express”, che gli dirà come cucinarlo per le feste. Tutto sarà risolto all’ultimo tuffo e il pesce incapperà nella rete che gli ha stesso l’investigatore Tombolo.


Il giallo sarà pubblicato dal dottor Cristian Cavinato

della CAVINATO EDITORE INTERNATIONAL 
in collaborazione con la LFA Publisher di Lello Lucignano.


I CASI DELL' INVESTIGATORE TOMBOLO: la nuova serie dei gialli toscani targati Cavinato Editore International



Ma occorreva pure un investigatore privato toscano che indaga in Toscana? 
Forse sì, dico io, anche perché l'investigatore Tombolo è un personaggio completamente diverso dal commissario Cantagallo. 
Calma, faccio anche una precisazione. 
Continuo a scrivere anche i gialli del commissariato di Collitondi, ci mancherebbe altro! 
I gialli dell'investigatore Tombolo però sono completamente diversi, curiosi e spassosi, semplicemente da non perdere. 
 
Quindi vi propongo un giallo particolare di un nuovo personaggio: l’investigatore privato Marino Tombolo dell’agenzia TOMBOLO INVESTIGAZIONI di Spaccabellezze, un borgo toscano della costa del sud. Il giallo ha trovato il parere favorevole del dottor Cristian Cavinato della Cavinato Editore International che lo ha voluto subito pubblicare e di questo lo ringrazio tantissimo per l'ennesima collaborazione editoriale. 
Tutto in collaborazione con la LFA Publisher di Lello Lucignano.

L'investigatore Tombolo è un tipo ruvido e solitario, non è fulmine di guerra ma è infallibile. Il suo fisico grassoccio non lo aiuta e nemmeno i chupa chups, che si ciuccia in continuazione durante le indagini della sua agenzia, perché Rossella Sirena, sua innamorata persa e poco corrisposta, gli ha ridotto la dose di sigarette. 
Calma e gesso sono la regola di Tombolo. Ragionamento e tattica sono la sua forza per risolvere i casi dei suoi clienti, senza fretta. 
Tombolo è un tipo tranquillo che si contenta di galleggiare in quel mare di casi normali da risolvere che è Spaccabellezze, un pittoresco paesino di pescatori della Toscana del sud. Normalità che comunque gli permette di arrivare senza problemi alla fine del mese. Però in paese, di tanto in tanto, avvengono degli strani delitti che vogliono essere insabbiati a tutti costi da parte del maresciallo Busonero e del suo ex compagno di scuola, il sindaco Moscone, da sempre insofferenti dell’agenzia investigativa di Tombolo. Allora la sua innamorata Rossella lo punzecchia per metterlo al lavoro e scoprire il vero colpevole del delitto accaduto. Tombolo è un solitario, un po' come il suo gatto soriano, Casimiro, che da qualche tempo divide con lui l'appartamentino che sbuca sui tetti del paese.  Però nelle sue investigazioni non agisce da solo.  Ad aiutarlo c’è Prospero Buontempo, uno stravagante cuoco a domicilio che si è inventato il mestiere di preparare pasti caldi per le famiglie del paese andando in giro con un Apone celeste furgonato carrozzato China Town con la scritta “Shanghai Cuki Express - Ti cucino per le feste!”. 
Così il colpevole sarà cucinato sempre a puntino.   

Nei prossimi giorni il giallo sarà in vendita in tutte le librerie online.





domenica 23 ottobre 2016

Si parla di nuovo del 2° premio vinto dal giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE"

Ringrazio molto la redazione del quotidiano web OKSiena per aver pubblicato un articolo molto bello sul Premio Letterario vinto dal romanzo giallo del commissario Cantagallo. 
Per un autore di gialli come me è molto importante avere uno spazio per informare le persone che in una "Valdelsa" inventata si muove un commissario toscano simpatico e caparbio che risolve gli intrecciati delitti che si consumano fra le stradine di Collitondi, un piccolo paese incastonato fra le verdi colline toscane anch'esso "inventato a non troppo". 
Il quotidiano web OKSiena riporta la notizia del 2° premio al FESTIVAL GIALLO GARDA 2016, sezione e-book, del giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE" pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International.
Grazie ancora a tutta la redazione per avere ospitato il mio personaggio.



sabato 22 ottobre 2016

Un nuovo personaggio per una serie di gialli toscani targati Fabio Marazzoli - Cavinato Editore International

Calma e gesso!
 
Molti con messaggi privati mi chiedono spiegazioni più precise su questi nuovi gialli scritti da me medesimo. Per ora ma solo per ora posso solo dire che in questa settimana, l'Editore Cristian Cavinato mi ha dato il suo "OK" per pubblicare il primo giallo di una nuova serie di romanzi polizieschi.
Questi gialli hanno per protagonista un quarantenne investigatore privato ruvido e solitario che indaga su certi casi curiosi che accadono in un piccolo paese di pescatori. E questi casi, guarda caso, s'intrecciano con dei misteriosi delitti che accadono in un paese della costa, sempre in Toscana.

L'idea è nuova e anche il giallo è una novità assoluta per i gialli ambientati in Toscana.
Grazie ancora al al dottor Cristian Cavinato, della Casa Editrice Cavinato Editore International, che ha dato il suo benestare per la prossima pubblicazione di questo nuovo nuovo giallo. 
 
Spero fra qualche giorno di darvi notizie più fresche e più dettagliate su questo investigatore privato che non è proprio un fulmine di guerra ma che fino ad oggi non ne ha mai sbagliata una riuscendo sempre ad acciuffare pericolosi assassini celati sotto mentite spoglie. 


Una nuova serie di gialli con un investigatore privato ruvido e solitario

La novità è di questa settimana, quando l'Editore Cristian Cavinato mi ha dato il suo "OK" per il primo giallo di una nuova serie di romanzi polizieschi che hanno per protagonista un investigatore privato ruvido e solitario che indaga sui casi curiosi che accadono in un piccolo paese di pescatori. 

L'idea e il libro sono piaciuti immediatamente al dottor Cristian Cavinato, della Casa Editrice Cavinato Editore International, che ha dato subito il suo benestare per la pubblicazione del nuovo giallo. 

Spero che questo nuovo personaggio, dalle caratteristiche completamente opposte a quelle del commissario Cantagallo, possa conquistare la vostra simpatia perché, in fondo in fondo, questo nuovo investigatore è una gran brava persona che cerca di fare onestamente il suo lavoro, a modo suo, tirando a campare e preoccupandosi di portare a casa il mensile per mantenere il proprio stile di vita e anche il suo gatto, Casimiro, che divide con lui la mansardina. Chi cerca di fargli cambiare vita, però, è la sua fidanzata, guardia medica del Poliambulatorio del porto, che vuole portarlo all'altare costi quel che costi. Anche perché così piazzerebbe accanto a Casimiro la sua gatta Berenice. 

Questo e molto altro ancora è presente nella nuova serie dei gialli, ma non posso dirvi di più!




2° Premio FESTIVAL GIALLO GARDA 2016 e-book "LA MOSSA DEL BARBIERE": premio, foto e madrina del Festival


La Segreteria del Premio Letterario Festival Giallo Garda ha fornito la classifica finale ufficiale della sezione e-book e le foto della premiazione. Per me il premio è stato ritirato dall'amica e madrina del Festival, Laura Marsadri, che non finirò mai di ringraziare.

2° Premio FESTIVAL GIALLO GARDA 2016 
sezione e-book 
"LA MOSSA DEL BARBIERE" 
Fabio Marazzoli 
Cavinato Editore International

Sono presenti nella prima foto da sinistra, Ylenia Bagato, la gentile poetessa che mi ha intervistato nello Spazio Autori di sabato pomeriggio del 15 ottobre, Cristina Katia Panepinto, vincitrice del 1° premio della stessa categoria, Nicky Persico, avvocato, scrittore vincitore del 1° premio del Giallo Garda 2015 sezione romanzi editi e conduttore della seconda edizione del Premio Letterario, e io immortalato nel grande schermo. 

Per altre informazioni visitate il sito internet 












Si parla ancora del 2° premio vinto dal giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE"


Il rotocalco web LIBERO 24x7 riporta la notizia del 2° premio al FESTIVAL GIALLO GARDA 2016, sezione e-book, del giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE" pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International.
Ringrazio tutta la redazione di LIBERO 24x7.

Anche in Lombardia si parla del 2° premio vinto dal giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE"



L'ANSA Lombardia dedica un'articolo dove è anche riportata la notizia del 2° premio al FESTIVAL GIALLO GARDA 2016, sezione e-book, del giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE" pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International.
Ringrazio tutta la redazione di ANSA Lombardia.

Si riparla del 2° premio vinto dal giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE"



Il quotidiano web VALDELSA.net del direttore Federico Bertolucci, grazie alla gentile giornalista Alessandra Angioletti parla del 2° premio al FESTIVAL GIALLO GARDA 2016, sezione e-book, del giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE" pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International.
Ringrazio il direttore Federico, la gentile Alessandra e tutta la redazione di Valdelsa.net.

Ricordo che i gialli del commissario Cantagallo sono oggetto di attenzione anche da parte della radio di Poggibonsi Radio 3 Network che, grazie a Mirco Roppolo e Claudia Giammaria, nel 2012 ha trasmesso l'adattamento radiofonico del giallo "Lo sguardo nel buio" a cura della brava Simona Grossi Landi.

Si parla del 2° premio vinto dal giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE"


Il rotocalco web LF MAGAZINE della gentile Loredana Filoni parla del 2° premio al FESTIVAL GIALLO GARDA 2016, sezione e-book, del giallo "LA MOSSA DEL BARBIERE" pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International.
Ringrazio la gentile Loredana e tutta la redazione di LF Magazine.