domenica 18 febbraio 2018

Rotta per i mari del Sud


Il tempo è cambiato ed è giunto il tempo di cambiare. Si cambia direzione e si fa rotta verso i mari del Sud. Motivi personali mi spingono verso altri approdi. Motivi personali mi portano verso Sud. Non cambia l'imbarcazione, non cambia l'equipaggio ma cambia la direzione, cambia la rotta, l'orizzonte da osservare e il mare da solcare. Abbiamo il vento in poppa e il sole che risplende sul nostro viso. Il mare del Sud che ci attende è azzurro e placido in un magnifico golfo su cui veglia, assonato e sbuffante, il magnifico Vesuvio. Sì, proprio lì siamo diretti a Napoli, il paese del sole e del mare. Le previsioni meteo mettono mari calmi e cielo sereno, ma il mio istinto di marinaio mi dice che ci sarà una tempesta in arrivo. Una tempesta particolare, questo è sicuro. Non so dire se sarà una tempesta perfetta ma sarà di certo speciale perché lascerà tutti di stucco. E ci sarà bisogno di uomini in gamba. In questa tempesta si dovrà cimentare, guarda caso, il commissario Cantagallo che sarà alla prese con uno strano, misterioso, intrigato delitto internazionale dai contorni impalpabili e oscuri. 

Nei prossimi post ne saprete di più, forse, sicuramente. Per il momento mi rimetto alla guida per non invertire inavvertitamente la rotta per i mari del Sud.


 

Nessun commento:

Posta un commento