sabato 24 marzo 2018

L'indagine misteriosa di Cantagallo


Nella nuova indagine del commissario Cantagallo il mistero avvolge tutta la vicenda che inizia con la misteriosa scomparsa di un diplomatico inglese, Sir Blueberry, al suo arrivo in Italia. Il mistero continua nel proseguimento del suo viaggio di cui nessun ne è a conoscenza, nemmeno la moglie, Lady Wilkinson (come quella delle lamette da barba). Il perché di tutto questo mistero è nella missione segretissima che deve compiere il diplomatico inglese. Della missione non si sa nulla, ovviamente sennò non sarebbe segretissima, e le mosse di Sir Blueberry sono avvolte dal più fitto mistero (guarda caso...). Lo stesso mistero che avvolge il misterioso colpevole del delitto che dietro di esso si nasconde per sfuggire alla cattura dei micidiali poliziotti dell'Interpol che gli danno la caccia. Il commissario Cantagallo è della partita. Però per Ragioni di Stato deve cedere l'indagine al poliziotto rumeno, ispettore capo Lupescu, che da ex guardacoste del Mar Nero non si può proprio dire che sia un esperto da Squadra Omicidi. Perché l'indagine sia stata affidata a Luoescu è proprio un mistero difficile da capire, ma è andata così. Ma come andrà a finire questa misteriosa indagine? Ve lo chiedete voi e se lo è chiesto pure il commissario Cantagallo.  

Questo e non solo questo è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).  

Il giallo è in vendita anche su IBS. 



sabato 17 marzo 2018

UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA: il booktrailer del giallo

Vi propongo il nuovo booktrailer del giallo speciale "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" del commissario Cantagallo pubblicato dalla Casa Editrice LFA Publisher di Lello Lucignano che si trova a Caivano in provincia di Napoli.
Colgo di nuovo l'occasione per ringraziare la magica Emma Chiffi per la copertina del giallo, Lello Giordano per il testo e la gentile dottoressa Anna Russo
Il giallo è in vendita su LIBROco e AMAZON

(Momentaneamente non è disponibile su IBS)

P.S. Leggete quello che vi pare. Ma ricordate che:

"Leggere il giallo di Cantagallo non è un dovere 

ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".
BUONA VISIONE A TUTTI VOI.



UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA: la trama del giallo


Oggi vi parlo del nuovo giallo che nel 2018 è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano in provincia di Napoli. Il giallo s’intitola “UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA". L'indagine è speciale e si svolge a Collitondi. I fatti accadono a inizio novembre, il mese dei morti, come dicono da quelle parti. E proprio un morto speciale capita a Cantagallo fra capo e collo: il delitto di un diplomatico inglese in missione segretissima a Collitondi. Fornisco alcuni particolari di questa indagine speciale che spero vi siano graditi. Cominciamo.


«Il commissario Cantagallo è alle prese con il delitto misterioso di un diplomatico inglese, Sir Reginald Blueberry, che al suo arrivo in Italia a Roma è misteriosamente scomparso, senza lasciare tracce e soprattutto senza fare sapere nulla alla moglie, l’ansiosa Lady Wilkinson. La Lady è agitata, lo cerca per mare e per terra. Alla fine mette in allerta pure il Consolato dell’ambasciata inglese a Roma denunciandone la scomparsa. La mossa della Lady ha un effetto domino e scatena la diplomazia internazionale. Per le ricerche si attiva subito la Farnesina che chiede rinforzi all’Interpol. Sul posto sono inviati gli uomini più adatti a questa delicata missione: un ispettore capo rumeno ex guardacoste del Mar Nero col suo granitico guardaspalle e due inglesi ex bobbies dei Royal Parks di Londra. Il commissario Cantagallo viene prelevato in tutta fretta con un elicottero dei Royal Marines inglesi per essere portato alla villa del diplomatico inglese. Insieme a lui c’è pure il Giudice Fontanarosa che non si sporca mai le mani con le indagini di terz’ordine che avvengono in paese ma che è stato obbligato ad occuparsi del delitto di Sir Reginald Blueberry. Fontanarosa è stato coinvolto direttamente dal Ministero degli Esteri che ha inviato sul luogo del delitto nientepopodimeno che il Ministro Plenipotenziario dottore Orazio Del Ministro, assistente del Vice Capo di Gabinetto della Farnesina a Roma. Cantagallo è informato dei fatti accaduti e si trova davanti a una situazione che per certi aspetti sembra inverosimile. Ma perché? Perché potrebbe essere accaduto tutto e il contrario di tutto allo stesso tempo in questo strano delitto del diplomatico inglese. Sarà vero? Sarà falso? Sarà morto? Sarà quel che sarà, ma è presto per dirlo. L’unica cosa che si sa è che il commissario Cantagallo non guiderà l’indagine perché non è stata affidata a lui. La dovrà cedere per Ragioni di Stato al poliziotto rumeno dell’Interpol: ispettore capo Dragos Moise Lupescu. Cantagallo rimane sorpreso dalla decisione di Fontanarosa ma non se la prende oltre il dovuto. Una volta tanto sarà un altro a togliere le castagne dal fuoco alla Procura di Castronuovo. Il commissario Cantagallo farà un passo di lato e farà passare l’impresentabile ispettore capo rumeno. I poliziotti locali e internazionali perquisiscono il villino per scoprire delle tracce nascoste e qualche particolare interessante della vita dell’inglese. Alla fine qualcosa viene trovato dai poliziotti e ognuno ha una sua propria idea in testa e una sua propria strada investigativa da seguire. Il rozzo poliziotto rumeno Lupescu è sicuro che sia stato assassinato da una pericolosa setta religiosa che imperversa in certe regioni della Romania. I due impacciati bobbies inglesi sono convinti invece che sia stato ucciso da una fascinosa amante rumena che viaggiava in aereo con il diplomatico. Cantagallo ha invece una sua idea personale che non collima per niente con quella dei poliziotti internazionali. Il villino nasconde altre prove che saltano fuori. Il mistero s’infittisce e Cantagallo è nel buio pesto. Fonti interne dell’Interpol sostengono che il diplomatico sia coinvolto in un traffico illegale di opere d’arte fra la Transilvania e la Toscana. Al centro del traffico ci sarebbe il furto di un prezioso quadro fiammingo del valore di 1 milione di euro. Era contenuto all’interno di un inquietante kit anti-vampiro trafugato in Transilvania da un inafferrabile ladro internazionale rumeno. Cantagallo non capisce cosa c’entri il furto di quel kit col delitto del diplomatico. Ma poi un fatto nuovo scioglie ogni dubbio. O almeno così pensa l’ispettore Lupescu. Il commissario Cantagallo rimane della propria opinione. L’ispettore capo Lupescu non ha dubbi o tentennamenti. Per Lupescu il diplomatico inglese è finito dentro un ingranaggio più grande di lui ed è stato fatto fuori da una micidiale setta rumena. Il commissario Cantagallo dà corda al rumeno e alle sue ipotesi senza senso. Asseconda le sue mosse per non avere grattacapi da quel poliziotto che vedrebbe bene a sorvegliare le banchine del porto di Costanza sul Mar Nero da dove se ne era venuto. Cantagallo però non sta con le mani in mano. Ha il suo da fare per districare la matassa di questo intrigato crimine che riesce a sbrogliare solo alla fine, quando riesce a trovare il capo del filo che tiene insieme tutti i fatti accaduti. Cosa aspettate a leggere il giallo speciale del commissario Cantagallo? Buona lettura.»  

                                                       

domenica 11 marzo 2018

THE STORM IS BACK: il TIME (im)possibile

Un lettore americano mi segnala da New York una copertina (im)possibile del TIME dedicata alla notizia del nuovo giallo in edizione speciale del commissario Cantagallo che è stato pubblicato dalla LFA Publisher. L'articolo è firmato dall'improbabile cronista mr. OHNO JOHN, famosissimo e non nuovo a tali scoop sul periodico newyorkese che hanno riscosso tanto successo fra  i suoi lettori amanti delle anteprime di libri gialli italiani.

Sarà vero? Sarà falso? Sarà quel che sarà, oggi tutto è (im)possibile.    

Seguite anche voi il consiglio del cronista e comprate il libro "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).


Con la LFA i gialli di Cantagallo non vanno in vacanza

I gialli del commissario Cantagallo sono sempre con te anche in questo 2018 con la Casa Editrice LFA Publisher di Caivano (Napoli) e con una nuova indagine. Indagine molto misteriosa per molti aspetti investigativi e molto divertente per certi risvolti particolari dei rapporti di Cantagallo con i poliziotti dell'Interpol che si devono occupare dell'indagine del delitto di un diplomatico inglese.

Questo e non solo questo è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli). 

I GIALLI DI CANTAGALLO NON VANNO IN VACANZA,
SONO SEMPRE CON TE.



Il nuovo giallo speciale è su IBS


Ben ritrovati in questa domenica dal sapore e dalla temperatura autunnale. Proprio la stessa temperatura che si sente nell'aria del nuovo giallo speciale e internazionale del commissario Cantagallo dove i fatti si svolgono in pieno autunno in un fine settimana dei primi giorni di novembre. Un diplomatico inglese è scomparso e intorno alla sua sparizione si accavallano notizie e tracce della sua morte. Ma che fine ha fatto questo diplomatico inglese? Ve lo chiedete voi e se lo è chiesto pure il commissario Cantagallo.

Questo e non solo questo è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).



sabato 10 marzo 2018

Un caso da maestro per Cantagallo


Il nuovo giallo speciale "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" è proprio un caso da Maestro per il poliziotto toscano che è alle prese con un delitto internazionale. Il crimine commesso ha delle sfaccettature oscure che dovranno essere messe bene in luce dal commissario Cantagallo per vederci chiaro su quello che è accaduto. Il metodo investigativo razionale, rigoroso e scientifico di Cantagallo sarà messo in discussione dal rozzo e discutibile ispettore capo rumeno che è stato incaricato ufficialmente di condurre le indagini. L'ispettore capo Lupescu, dell'Interpol di Bucarest, non è troppo abituato alle tecniche scientifiche e al metodo rigoroso del commissario. Le sue esperienze nella Polizia portuale di Costanza sul Mar Nero non sembrano proprio adatte per questa indagine. Cantagallo raccoglie le tracce con i guanti, invece Lupescu vuole toccare con mano le prove rintracciate sul luogo del delitto. E non ha nemmeno le mani pulite. Cantagallo dovrà far buon viso a cattivo poliziotto (rumeno) e dovrà fare appello a tutta la sua pazienza per non arrabbiarsi oltre il dovuto con quel poliziotto rumeno impresentabile dai metodi discutibili e dal carattere polemico. Il commissario Cantagallo però non si farà trasportare dentro i gorghi della polemica e riuscirà sempre a tirarsene fuori perché per risolvere certe situazioni è un maestro. Proprio quello che ci vuole per risolvere questo misterioso caso del delitto del diplomatico inglese. Ma chi è questo diplomatico inglese? Ve lo chiedete voi e se lo è chiesto pure il commissario Cantagallo.

Questo e non solo questo è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).



sabato 3 marzo 2018

Il giallo speciale sul sito della LFA


Il nuovo libro in edizione speciale è già visibile sul sito internet della Casa Editrice. Lo potete trovare tra le prossime pubblicazioni del 2018.
Questo libro è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).
Il giallo sarà pubblicato prossimamente dalla LFA Publisher.

Oltre all'indagine c'è molto di più


Spunta il sole in Toscana e spuntano come funghi gli avvistamenti di pseudo manifesti pubblicitari del nuovo giallo del commissario Cantagallo o presunti tali. Sarà vero? Sarà falso? Sarà quel che sarà, l'importante è che se ne parli. Perché la pubblicità è l'anima del commercio. Molti perché affliggeranno il commissario Cantagallo nella nuova indagine internazionale di Collitondi e molte saranno le domande a cui dovrà rispondere. Intanto domandatevi dove si trova questo pseudo manifesto pubblicitario avvistato da un accanito lettore in una pseudo metropolitana di una città italiana. Altre domande affliggeranno il poliziotto toscano e dovrà formularle bene perché gli altri colleghi dell'indagine non capiscono proprio bene la sua lingua e rischiano di fargli perdere il filo di questo ingarbugliato delitto.   

Questo e non solo questo è "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" il nuovo giallo in EDIZIONE SPECIALE del commissario Cantagallo che è stato pubblicato da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano (Napoli).
 Il giallo sarà pubblicato prossimamente dalla LFA Publisher.



Una tempesta nella tazzina: anticipazione edizione speciale


Oggi vi fornisco una breve anticipazione del nuovo giallo del commissario Cantagallo che è stato pubblicato quest'anno da Lello Lucignano della LFA Publisher di Caivano in provincia di Napoli. Il giallo è intitolato “Una tempesta nella tazzina" e fa parte delle indagini di paese a Collitondi ma, rispetto alle altre, questa è un’indagine speciale. In questa specie di anteprima, vi fornirò alcuni particolari della vicenda in cui è coinvolto Cantagallo che spero vi siano graditi. Cominciamo.


«L’indagine speciale di quest’anno del commissario Cantagallo vuole festeggiare i 10 anni di indagini e di gialli che vedono protagonista il poliziotto toscano del commissariato di Collitondi dal 2007 al 2017. L’indagine ha preso spunto da due fatti realmente accaduti sui quali ho ricamato sopra una storia gialla dal duplice risvolto. Perché questo è un giallo a due facce, un po’ come il carattere di Cantagallo: rigoroso e scrupoloso quando è in commissariato, casinaro e simpatico quando è a casa. Nei 10 anni passati, il lavoro del commissario Cantagallo è trascorso senza particolari grattacapi e non ci sono stati grossi sconvolgimenti. L’unico sconvolgimento c’è stato l’anno scorso nel commissariato per ristrutturare gli uffici, ma quello di Cantagallo non è stato toccato. Questa volta però l’indagine determinerà un cambiamento epocale che metterà persino in discussione il modo di agire del commissario. Sarà la Procura di Castronuovo a scatenare il vento impetuoso del cambiamento che si abbatterà all’improvviso sul commissariato di Collitondi. Un vento furioso provocato, però, da un elicottero dei Royal Marines inglesi in assetto da guerra. Infatti sarà proprio quell’elicottero e soprattutto chi c’è sopra a scombussolare il normale equilibrio di ruoli e compiti che si alternano nelle indagini di Cantagallo. Cosa cambierà? E soprattutto, chi c’è sopra quell’elicottero? È ancora presto per dirvelo. Vi basti sapere che in questa indagine tutte le massime autorità della Procura e della Questura di Castronuovo sono coinvolte per risolvere un crimine internazionale. Il caso è delicato e scottante. Si tratta di indagare sul delitto di un diplomatico inglese in missione segretissima a Collitondi. L’indagine porterà un cambiamento, seppur momentaneo, nella conduzione delle indagini. Cantagallo dovrà farsi di lato per lasciar passare un poliziotto rumeno dell’Interpol di Bucarest dai metodi discutibili che è stato incaricato di risolvere il caso. Cantagallo starà con le mani in mano? Leggete il giallo e lo saprete. Cosa aspettate a leggere il giallo speciale del commissario Cantagallo? Buona lettura.»  
                           
Il giallo sarà pubblicato prossimamente dalla LFA PUBLISHER.



giovedì 1 marzo 2018

Questo è il paese del sole


Tempo tempestoso con neve e gelo ma al di sopra della tempesta c'è sempre il sole che col suo calore non tarderà a scaldarci. Nell'attesa vi propongo questo booktrailer del nuovo giallo speciale "UNA TEMPESTA NELLA TAZZINA" in omaggio alla terra della Casa Editrice LFA Publisher di Lello Lucignano che a Caivano in provincia di Napoli ha la propria sede. Colgo di nuovo l'occasione per ringraziare la magica Emma Chiffi per la copertina del giallo, Lello Giordano per il testo e la gentile dottoressa Anna Russo.
Il giallo sarà pubblicato prossimamente.

P.S. Leggete quello che vi pare. Ma ricordate che:
"Leggere il giallo di Cantagallo non è un dovere 
ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".

BUONA VISIONE A TUTTI VOI.