domenica 16 luglio 2017

Zampa di gatto... il booktrailer del giallo di Tombolo



Buona domenica sera e ben ritrovati in un'ora più fresca di questa giornata calda ma non bollente, almeno qui dalle mie parti in Toscana. 
Oggi vi propongo il booktrailer del primo giallo dell'investigatore Tombolo che nel 2016 è stato pubblicato da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International di Brescia. Il giallo "ZAMPA DI GATTO, CODA DI MANTA E CORNA DI GAZZELLA" è un caso dell'agenzia investigativa "Tombolo Investigazioni" che si svolge a Spaccabellezze, un pittoresco borgo di pescatori nella Toscana del sud. 

Il giallo in sintesi, per chi ancora non lo sapesse, è descritto qui sotto.

Tombolo deve risolvere il misterioso caso di una donna marocchina che è stata trovata morta annegata nel porto di Spaccabellezze. Il maresciallo dei Carabinieri Busonero non ne vuole sapere di indagare su questo fatto e lo etichetta come un viaggio della speranza finito male. Però a Spaccabellezze non si era mai sentito parlare dell’arrivo di barconi con i migranti. Mai. Busonero, d’accordo col sindaco Moscone, vuol mettere il bavaglio ai giornalisti locali perché teme delle ripercussioni negative sull’afflusso estivo dei turisti in paese. Ma perché? Perché la diminuzione dei turisti non è ben vista dalla moglie del sindaco, che ha una bella pensione proprio in mezzo al paese. L’amica-fidanzata di Tombolo, la dottoressa Rossella Sirena, medico del Poliambulatorio del porto di Spaccabellezze e paladina dei poveri in canna di ogni nazione, è convinta che dietro la morte di quella donna marocchina si nasconde uno spietato assassino che vuole farla franca e che ha voluto camuffare un omicidio con un annegamento nel porto. Tombolo, è assodato, non ama perdere tempo e denaro. Non si è mai e poi mai sporcato le mani in faccende estranee all’agenzia e che abbiano a che fare con dei morti di fame o giù di lì, per giunta a gratis. A meno che. Perché c’è sempre un “a meno che”. La condizione si viene sempre a creare in certe situazioni su richiesta di una persona che ha molto ascendente sull’investigatore Tombolo. Marino, infatti, investiga solo a pagamento, “a meno che” non glielo chieda la sua Rossella Sirena. Rossella, in cambio dell’investigazione extra, si sdebita con lui “in natura” e così di pomeriggio tardi fanno all’amore a casa di Marino, nella mansardina, incrementando, come diceva lei, la media settimanale dei rapporti d’amore delle coppie quarantenni. Anche per la marocchina morta, Rossella chiede aiuto a Tombolo che sa che non può dirle di no.

Buona visione del trailer.


I gialli di Tombolo sono in vendita anche su IBS
in formato ebook e libro

P.S. Leggete quello che vi pare.
Ma ricordate sempre che:
"Leggere i gialli di Tombolo
non è un dovere
ma è un piacere per l'autore
(e per l'editore)".

Buona lettura con i gialli dell'investigatore Tombolo.  

sabato 15 luglio 2017

Anche Tombolo si fa strada e non scherza

Mi segnalano e mi inviano foto anche del giallo di Tombolo. 
I poster sono avvistati in certe città della Toscana (sembrerebbe, ma non me lo confermano con sicurezza). 
Stavolta un lettore dei gialli di Tombolo mi ha proposto una foto molto bella di un gigantesco poster che ha avvistato attaccato direttamente alla facciata di un grattacielo. Indubbiamente esagerato, ma indubbiamente bello. 
Anche questo è la prova provata che anche il personaggio dell'investigatore Tombolo si fa strada fra i lettori.  Non solo. Piace talmente che qualcuno di questi si diverte a fargli la pubblicità in modo esagerato (con immenso piacere dell'autore e dell'editore). 
 
Questo è il poster di "ZAMPA DI GATTO,  CODA DI MANTA E CORNA DI GAZZELLA", il primo giallo del 2016, ma il lettore non mi ha detto il grattacielo della città dove l'ha fotografato.

I gialli dell'investigatore Tombolo sono pubblicati da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International di Brescia. 
 
I gialli sono in vendita anche su IBS in formato ebook e libro
 
 
P.S. Leggete quello che vi pare.
Ma ricordate che:
"Leggere i gialli di Tombolo non è un dovere
ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".
 
Buona lettura con i gialli dell'investigatore Tombolo.
 
 

I gialli si fanno strada... e tre

Un lettore frequentatore della metropolitana mi propone una foto molto bella di un trittico di poster che ha avvistato in un sottopassaggio della metropolitana  della sua città (non mi ha voluto dire quale città). 
Anche questo è uno splendido cartellone pubblicitario triplo eccezionale che promuove i gialli del commissario Cantagallo (a mia inaputa e dell'editore che comunque insieme a me ringrazia in coro per la tanta pubblicità a costo zero). 
Molto  bello anche questo poster metropolitano in un contesto urbano. 
Tutto  questo non fa altro che confermare il buon successo dei gialli che scrivo, a testimonianza della piccola presenza editoriale di questo nuovo commissario toscano che piano piano si fa strada tra i lettori e anche tra le città. 
Questo è il poster di "FLACONI E VECCHIE RICETTE" e di "LA COLLANA DI AMBRA", i nuovi gialli del 2017, ma il lettore non mi ha detto la metropolitana della città dove l'ha fotografato.

I gialli del commissario Cantagallo sono pubblicati da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International di Brescia. 
I gialli sono in vendita anche su IBS in formato ebook e libro
P.S. Leggete quello che vi pare.
Ma ricordate che:
"Leggere i gialli di Cantagallo non è un dovere
ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".
Buona lettura con i gialli del commissario Cantagallo.

I gialli si fanno strada... e due

Un altro lettore mi propone una foto di un poster che ha avvistato nelle strade della sua città (ma anche in questo caso non mi ha detto quale). Questo è uno dei cartelloni pubblicitari eccezionali che promuovono i gialli del commissario Cantagallo. 
Bello anche questo poster in un via vai di auto nella notte estiva. 
Devo dire che questo conferma il segnale del buon successo dei gialli, a testimonianza della piccola presenza editoriale di questo nuovo commissario toscano che piano piano si fa strada tra i lettori e anche tra le città. 

Questo è il poster di "LA COLLANA DI AMBRA", il giallo del 2017, ma il lettore non mi ha detto la città dove l'ha fotografato.

I gialli del commissario Cantagallo sono pubblicati da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International di Brescia. 

I gialli sono in vendita anche su IBS in formato ebook e libro


P.S. Leggete quello che vi pare.
Ma ricordate che:
"Leggere i gialli di Cantagallo non è un dovere
ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".

Buona lettura con i gialli del commissario Cantagallo.
 

Un poster al sole ma anche all'ombra: i gialli si fanno strada in città



In questa eccezionale estate calda, molti amici e lettori mi dicono che hanno avvistato nelle strade di certe città dei cartelloni pubblicitari eccezionali che promuovono i gialli del commissario Cantagallo.  Non solo nelle strade ma anche nei sottopassaggi della metropolitana.
Rimango sorpreso e stupefatto ma non posso fare altro che farvi vedere quello che hanno fotografato le tante persone che mi hanno informato. I poster che sono stati realizzati sono veramente belli e indubbiamente eccezionali. Non so chi possa averli fatti e nemmeno perché. Io non li ho fatti e neanche il mio editore, quindi non so proprio cosa pensare. Però è proprio una bella idea.
Evidentemente qualche ammiratore dei miei gialli si deve essere divertito a immortalare in gigantografie le copertine dei libri che tanto gli piacciono. 
Un'iniziativa niente male e a costo zero (per l'autore e per l'editore) che non fa mai male e che vorremmo vedere tante volte moltiplicarsi in altre situazioni. 
Devo dire che anche questo è un segnale del buon successo dei gialli a testimonianza della piccola presenza editoriale di questo nuovo commissario toscano che piano piano si fa strada tra i lettori e anche tra le città. 

Questo è il poster di "FLACONI E VECCHIE RICETTE", il giallo del 2017, ma il lettore non mi ha detto la città dove l'ha fotografato.


I gialli del commissario Cantagallo sono pubblicati da Cristian Cavinato della Cavinato Editore International di Brescia. 

I gialli sono in vendita anche su IBS in formato ebook e libro


P.S. Leggete quello che vi pare.
Ma ricordate che:
"Leggere i gialli di Cantagallo non è un dovere
ma è un piacere per l'autore (e per l'editore)".

Buona lettura con i gialli del commissario Cantagallo.